Our site uses cookies in order to make it better. Review our cookies policy here. By continuing to browse the site you agree to our use of cookies. Close
Ricerca

1. Accettazione delle condizioni del contratto

Queste condizioni generali di noleggio barche regolano i diritti e gli obblighi del locatario (di seguito indicato come il "Cliente") e il locatore (di seguito indicato come la "società di charter"). Danielis Yachting Ltd. è di seguito indicato come "Danielis Yachting" e la prenotazione di una barca attraverso la pagina web Danielis Yachting (www.danielis-yachting.com) è di seguito indicato come "pagina web". Il cliente accetta tutte le condizioni di affitto a suo nome per conto del suo equipaggio. Avendo effettuato il pagamento prima come sarà indicato nel 'contratto di prenotazione di conferma', il Cliente segnali il suo accordo con tutte le norme e le condizioni e riconosce che per fare il primo pagamento ha lo stesso significato come firma personale.

2. Il prezzo di noleggio e pagamento

Il prezzo include il noleggio della barca con equipaggiamento standard, l'assicurazione della stessa barca e del suo equipaggio durante il periodo richiesto. I costi delle marine di domicilio (il parcheggio, l'ormeggio, etc..), carburante, skipper, hostess e gli atri oneri su richiesta speciale non sono inclusi nel prezzo. La barca prenotata attraverso il nostro portale verrà consegnata al Cliente dopo aver pagato il 50 % del prezzo totale al momento dell'approvazione della richiesta di noleggio, mentre gli atri 50 % devono essere pagati almeno 4 settimane prima dell' inizio della Sua settimana di noleggio. Le modalità di pagamento non possono essere cambiate senza consenso di Danielis Yachting srl.

3. I doveri della società charter

La società di charter si impegna a mettere a disposizione del Cliente la barca preparata e completamente attrezzata in conformità alle specificazioni elencate sul nostro sito. Essa deve essere in perfette condizioni, con serbatoi di carburante e di acqua pieni, in orario concordato, insieme a tutta la documentazione necessaria per la partenza. Se per qualunque motivo la società di charter non adempie alle condizioni suscitate, il Cliente ha diritto alla restituzione della somma versata per tutti i giorni nei quali non ha potuto utilizzare la barca. Inoltre, se la società di charter non può mettere a disposizione il natante prenotato al posto e nel giorno stabiliti, si impegna ad assicurare al Cliente un natante sostitutivo con le medesime o superiori caratteristiche di quello prenotato. Se la società di charter non è in grado di garantire il natante sostitutivo il Cliente ha diritto di recedere dal contratto e richiedere l'importo intero del noleggio o l'importo corrispondente ai giorni nei quali non poteva usare il natante. Il Cliente ha diritto di chiedere soltanto il rimborso dell'importo pagato per il noleggio del natante. Altri eventuali diritti sono esclusi. In caso di danni o guasti del natante o dell'attrezzatura derivanti da un normale utilizzo del natante, il Cliente è tenuto a contattare immediatamente la Società di charter. La Società di charter è tenuta a porre rimedio al danno o al guasto del natante entro 24 ore. In questo caso il Cliente non ha alcun diritto al rimborso.

4. Il deposito

Il Cliente è tenuto a pagare alla Società di charter una cauzione alla consegna del natante in porto, in base alla lunghezza e/o valore del natante. Tale cauzione può essere pagata in contanti, con assegno o carta di credito e verrà restituita al Cliente al momento della riconsegna e dopo il controllo dell'imbarcazione (check-out). Se al momento della restituzione, non si constatano né danni al natante o all'attrezzatura, né sono stati comunicati eventuali danni da parte dei terzi durante l'uso del natante, al Cliente verrà restituito l'importo cauzionale. Inoltre, dalla cauzione verrà trattenuto anche l'importo per eventuale pulizia speciale, ove necessaria, e per riempimento del serbatoio con carburante qualora il natante venga riconsegnato con il serbatoio non pieno.

5. I doveri del Cliente

Dopo aver ricevuto il natante, il Cliente è tenuto a navigare nelle acque territoriali croate. In caso voglia allontanarsene, è tenuto a farsi rilasciare per iscritto un consenso speciale. Il Cliente deve attenersi alle regole finalizzate alla tutela del natante e dell'attrezzatura e navigare/veleggiare conformemente alle normali usanze di navigazione, esclusivamente quando le condizioni del tempo lo consentono e con buona visibilità. Il cliente e lo skipper devono avere dimestichezza con tutte le pratiche di navigazione, essere in possesso di tutti i permessi necessari per la navigazione al mare aperto e di quello per l'uso dell'apparecchio VHF. In caso di incidente o guasto del natante o dell'attrezzatura durante il viaggio, il Cliente è tenuto ad avvisare immediatamente la società di charter. I numeri di riferimento relativi a situazioni particolari si trovano nella documentazione del natante.

6. Le responabilità del Cliente

Per ogni azione e/o disattenzione, durante la navigazione, con la quale il Cliente abbia causato danni ai terzi, non coperti dall'assicurazione, il Cliente è tenuto a rimborsare tutti i costi materiali o spese giuridiche che potrebbero derivare dalle succitate azioni o disattenzioni. Il Cliente sarà ritenuto responsabile in caso di sequestro del natante per attività illegali durante il relativo utilizzo. In caso di avaria e/o incidente, il Cliente è tenuto a prenderne nota e a richiedere un certificato scritto alla Capitaneria di porto più vicina, ad un medico od altre persone autorizzate. Il Cliente è anche tenuto a comunicare questi avvenimenti alla Società di charter. In caso di smarrimento del natante, impossibilità di navigazione, sequestro del natante o divieto di navigazione da parte di persone autorizzate o altre, il Cliente è tenuto a comunicarlo alla Società di charter ed alle persone autorizzate. Il Noleggiatore ha l'obbligo di controllare ogni giorno la quantità dell'olio nel motore. Tutti i guasti e i danni causati dalla mancanza dell'olio saranno a carico del Cliente. Ogni guasto dello scafo sommerso, derivante dalla disattenzione del Cliente, sarà riparato a spese di quest'ultimo.

7. La riconsegna dell'imbarcazione

Il Cliente ha l'obbligo di riconsegnare l'imbarcazione alla Società di charter al porto di sbarco concordato e alla data prestabilita, in perfette condizioni, pulito e con i serbatoi pieni. Qualora il Cliente non riconsegni l'imbarcazione nelle condizioni succitate, egli è tenuto a pagare alla Società di charter un importo giornaliero triplicato per ogni ulteriore giorno di ritardo. Il ritardo della riconsegna può essere giustificato soltanto in casi di forza maggiore e se il Cliente informa immediatamente la Società di charter.

8. L'assicurazione

L'assicurazione viene coperta dalla polizza e dalla compagnia presso la quale il natante è stato assicurato. Il natante, l'attrezzatura e l'equipaggio sono assicurati per ogni tipo di danni e perdite superiori all'importo di franchigia/cauzionale relativi al natante succitato. Il natante e lo skipper sono assicurati per responsabilità civile contro terzi. In caso di avaria grave nella quale sono coinvolti altri natanti, il Cliente è tenuto ad esporre il caso ai responsabili della Capitaneria di porto più vicina, che dovranno attenersi alle regole stabilite dall'assicurazione, riportando tutti i dati principali, le condizioni e le cause dell'incidente. Il Cliente è tenuto ad avvisare immediatamente la Società di charter dell'accaduto. Se il Cliente non procede secondo quanto descritto sopra, verrà ritenuto responsabile del danno dovuto alla mancata o ritardata comunicazione del fatto. La copertura assicurativa comprende tutti i danni dovuti a tempeste ed altri eventi naturali ma non quelli dovuti ad un uso poco attento del natante. Per quanto riguardano questi danni, non è stato stabilito un limite di importo di prelievo dalla cauzione versata. Il Cliente è tenuto a pagare tutti i costi dovuti ad un utilizzo poco attento del natante. La polizza assicurativa copre i danni alle vela o ai motori causati dalla mancanza dell'olio nel motore.

9. Annullamento del noleggio

Qualora, per qualunque motivo, il Cliente ed il suo equipaggio rinuncino al noleggio dopo aver confermato la prenotazione della barca dalla Società di charter, Danielis Yachting avrà diritto a trattenere l'intero importo (somma) del noleggio. Se il Cliente rinuncia al noleggio 4 settimane prima dell'inizio del viaggio, Danielis Yachting in certi casi puo' provare a rimborsare una parte o intera somma gia' pagata, pero', non garantisce il rimborsamento. Questo dipende dalla ogni Societa' di Charter e delle loro politiche del rimborsamento differenti. Qualora il Cliente abbia pagato l'assicurazione del noleggio, in caso di rinuncia per motivi validi, ha diritto al rimborso da parte dell'assicuratore. In caso di circostanze particolari come tempeste, avaria ecc. che danneggino il natante o lo distruggano completamente, Danielis Yachting ha il diritto di annullarne il noleggio. In questi casi Danielis Yachting offrirà una soluzione alternativa di pari valore o superiore al natante non più disponibile. Quanto detto non riguarda annullamento del noleggio in caso di guerra, attività terroristiche, catastrofi naturali e nucleari o altre circostanze imprevedibili che potrebbero rientrare nei casi di forza maggiore. In questi casi il Cliente non è tenuto a rimborsare Danielis Yachting.

10. Equipaggio

Se il Cliente ha scelto di assumere tutti i membri dell'equipaggio (skipper, hostess, cuoco, ecc.), il Cliente è tenuto a trattarli bene e con delle buone maniere. Il Cliente è tenuto a fornire nutrizioni per l'equipaggio, se non concordato in modo diverso. In caso del impiegamento del qualsiasi membro dell'equipaggio, la barca deve ritornare alla base l'ultima notte del periodo di noleggio (venerdì), entro e non oltre le ore 18:00.

11. I reclami

In caso dei reclami da parte di Cliente ed equipaggio durante il noleggio, è necessario avvisare la Società di charter e Danielis Yachting affinché vengano appianati il più presto possibile. Saranno presi in considerazione soltanto i reclami presentati per iscritto al momento della riconsegna dell'imbarcazione.