Our site uses cookies in order to make it better. Review our cookies policy here. By continuing to browse the site you agree to our use of cookies. Close
Ricerca

Meteo Croztia

La parte croata dell'Adriatico ha un clima mediterraneo, portando in media 2,600 ore di sole l'anno. Durante l'estate, la temperatura media del mare è di 24° - 27° Celsius. I mesi più caldi sono luglio e agosto, quando la temperatura è tra i 25°C e 35°C (77°F - 95°F) e la temperatura del mare arriva fino a 28°C (83°F). La pioggia è molto rara. Questo è il periodo in cui la maggior parte dei turisti visita la Croazia.

Se vuole la tranquillità in spiaggia, e non molti turisti, forse giugno e settembre sono mesi perfetti per Lei. Sono i mesi molto caldi con temperature medie intorno ai 25°C (77°F) e la superficie del mare tra i 20°C e 25°C (68°F - 77°F). Prendere il sole e fare il bagno è possibile anche in aprile, maggio e ottobre, ma dipende molto dalle condizioni meteorologiche, le maggiori probabilità di ottenere più sole nell' Adriatico meridionale. In quel periodo si aspettano temperature tra 15°C e 25°C (59°F - 77°F) e la temperatura del mare tra i 16 e 21°C (61 - 70°F). Questo è un periodo con più giorni di pioggia e vento.

In generale la condizione meteorologica nella zona del Mare Adriatico può essere piuttosto imprevedibile. Il vento può cambiare letteralmente in direzioni opposte in pochi minuti. È molto importante controllare le previsioni del tempo. Cambiamenti del tempo sul mare Adriatico sono dettate dai cambiamenti dei cicloni ed anticicloni nel centro e Sud Europa. Il modo consueto di viaggio dei cicloni sul Mare Adriatico è da ovest a est. Dalla loro parte anteriore portano venti dal sud, con aria calda e umida, quindi il tempo è nuvoloso e piovoso. Dietro il ciclone con la crescita di anticicloni si sta diffondendo sull'Europa attraverso l'est, il vento si sposta a nord-est e porta l'aria fredda e secca, a nord-est il vento spacca le nuvole e stabilizza il tempo. Fino all'arrivo del nuovo ciclone il tempo rimane soleggiato e tranquillo, con una brezza quotidiana durante l'estate.

Durante l'estate, i cicloni sono più rari. Di solito passano più a nord attraverso il continente europeo. Questo porta solo piccole differenze nelle condizioni meteorologiche lungo la costa croata. I cambiamenti dell'alta e bassa marea nell'Adriatico sono piccoli e in genere non intaccano la sicurezza della navigazione vela. A sud, la differenza tra le maree è raramente superiore, quindi 40 centimetri, avvicinandosi al Nord, l'ampiezza sarà più grande - attorno a Istria e il porto di Trieste, l'ampiezza è estrema, quasi 1m. Tuttavia, durante i venti forti di lunga durata al sud, nei canali stretti e nelle baie la marea può crescere così tanto, che può passare le pareti e inondare le spiagge nei porti. Questo è molto raro. La pressione atmosferica ha un grande impatto pure su loro. Le correnti marine sono piccole e non presentano alcun problema durante la navigazione. Ma dovete prenderne atto, soprattutto in alcuni canali stretti, dove si possono ottenere fino a 4 nodi di velocità.

LA BORA NE (BURA) - Come un vento freddo, dal nord-est (in Croazia chiamato''bora'') soffia dal continente. Dal lato orientale dell'Adriatico verso il mare aperto e porta il bel tempo. Comincia bruscamente e salta in raffiche verso il mare. Per i velisti, questo vento è molto attendibile: arriva improvvisamente e con raffiche pesanti. In estate soffia come un vento locale e dura solo pochi giorni. Durante l'inverno può continuare per sei a quattordici giorni. Quando è locale può iniziare e terminare entro 24 ore, ma se è a livello continentale può durare tutta la settimana, in quel periodo diventa più forte del solito. L'improvvisa partenza del vento è uno dei suoi lati più pericolosi, soprattutto per i navigatori meno esperti. Lungo la costa si possono raggiungere facilmente 40-50 nodi, durante l'inverno anche di più. La bora è più forte nel Golfo di Trieste, Quarnero (nei pressi dell'isola di Krk), Canale di Velebit, la baia di Nin, Šibenik, capo Ploca, baia di Vrulje (tra Omiš e Makarska), la baia di Trstenik sulla penisola di Pelješac.

IL LEVANTE E (LEVANAT) - Il levante da est è un vento simile a bora, ma non così frequente.

SCIROCCO SE (JUGO) - In Croazia, chiamato anche "scirocco" o "Sirocco", è un vento dal su-est caldo e umido. Soffia attraverso il Mare Adriatico, mentre il ciclone porta nubi e pioggia. La pressione dell'aria diminuisce. Essa si sviluppa lentamente; Jugo può soffiare dalle direzioni ESE e SSE, e quindi può essere molto potente, con grandi onde e nuvole basse, e di solito tanta pioggia. Ci sono anche i cosiddetti secchi venti del sud, che durano più a lungo, non portano pioggia, ma può essere potente come una tempesta. Non è un improvviso colpo di vento, come la bora, ma si sviluppa gradualmente nel corso di un periodo tra 24 e 36 ore. Mentre soffia attraverso il canale, produce onde elevate e lunghe. Dura di solito molto più a lungo del vento da nord-est, da cinque a sette giorni. Durante l'estate può apparire come un vento locale ed è più frequente nella parte meridionale dell'Adriatico.

LEBIC SW, OSTRO S - Questi venti sono delle variazioni del vento Jugo (SE), infatti, hanno delle caratteristiche simili.

TRAMONTANA N - Tramontana soffia da nord, ma a volte, a livello locale può soffiare da NNW. È simile a bora, ma non così selvaggio e forte. Si tratta di un vento locale e secco che porta aria fredda. Di solito soffia tra 15-25 nodi. Porta il cielo luminoso e l'alta pressione. È più frequente nella parte meridionale dell'Adriatico. Distanziato dalla costa diventa più forte e crea onde più grandi.

IL MAESTRALE NW (MAESTRAL) - Il Maestrale è un vento tipicamente estivo, dovuto alle differenze di temperatura della massa di terra e del mare, e soffia da nord-ovest. Inizia la mattina (11:00 circa), e si costruisce a poco a poco fino alle 16.00, morendo verso il tramonto. Si tratta di un vento moderato, e porta bel tempo e le nuvole bianche.

BURIN NE - Il burino è anche un vento tipicamente estivo come il maestrale, ma soffia durante la notte dalla direzione opposta, da nord-est, ed è anche un vento moderato, di solito soffia una leggera brezza. Inizia con il tramonto, e continua fino all'alba quando è più forte. Bulino porta bel tempo.

NEVERA (una brusca TEMPESTA) - ccanto al nord-orientale della tempesta sul Mare Adriatico è forse l'esperienza più sgradevole. Sono tempeste termali che accelerano da ovest, dal mare aperto, sono molto brevi, ma hanno una grande forza. Al più piccolo segno di una tempesta si dovrebbe prendere tutte le precauzioni, perché il tempo è breve. Se non avete alcuna possibilità d'allontanarvi da esso, provateci, è meglio. Prima che la tempesta comincia è totalmente silenzioso, e spesso negli ultimi minuti prima della tempesta c'è una brezza, questa rende impossibile udire i suoni del tuono, è per questo che tanta gente è impreparata a questa tempesta.